All fields are required.

Close Appointment form
  • 324 7970568

    in caso di mancata risposta è gradito un messaggio whatsapp

Nataly Vivenzio

Nataly Vivenzio

Psicologa – Neuropsicologa dello sviluppo

Psicologo – Psicoterapeuta dello sviluppo

Iscrizione Albo: dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia n. 17066

Percorso di studi e formazione:

Laureata in “Psicologia clinica, dello sviluppo e neuropsicologia” presso l’Università di Milano Bicocca. Specializzata in psicoterapia con indirizzo in “Neuropsicologia dello sviluppo: psicodiagnostica e pianificazione dei trattamenti riabilitativi e psicoterapeutici” presso l’Accademia di Neuropsicologia dello Sviluppo (A.N.Svi) di Parma.

CV:

Dal 2013 svolge attività clinica presso l’Unità Operativa di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza della Fondazione IRCCS Ca’ Granda – Ospedale Maggiore Policlinico di Milano.

Dal 2014 svolge attività di consulenza, supervisione e supporto a famiglie e bambini dell’Associazione Italiana Mowat Wilson ONLUS nell’ambito della Comunicazione Aumentativa.

Collabora in un equipe multidisciplinare (neuropsichiatria infantile, logopedista, psicoterapeuta, psicomotricista, pedagogista) presso lo Studio Logopedico e Psicologico De Filippis di Milano.

Iscritta nell’elenco dei soggetti autorizzati ad effettuare attività di prima certificazione diagnostica per Disturbo Specifico dell’Apprendimento (DSA) ai fini della valutazione scolastica come da Legge 170/2010 dall’ ATS Milano Città Metropolitana con lo Studio Logopedico e Psicologico De Filippis di Milano.

Si occupa di valutazioni neuropsicologiche e psicodiagnostiche, diagnosi, pianificazione ed attuazione di interventi abilitativi e riabilitativi nell’ambito dei Disturbi del Neurosviluppo: ritardo neuropsicomotorio, ritardo cognitivo, disabilità intellettiva e funzionamento intellettivo limite, disturbi della comunicazione e del linguaggio, disturbo da deficit di attenzione/iperattività (ADHD), disturbo specifico dell’apprendimento (DSA: dislessia, disortografia, discalculia e disgrafia) e disturbi del movimento (disturbi della coordinazione motoria).

Svolge colloqui e consulenze a genitori, operatori e insegnanti dei bambini e ragazzi in carico.